sabato 30 luglio 2011

Dichiarazione d'amore

Ti vedevo arrivare e mai andare via,
quando riaprivo gli occhi tu non c'eri più.
Credevo di conoscerti, di sapere quale fosse la tua utilità,
in realtà non ti conoscevo affatto.

Tu arrivavi, oscuravi tutto quello che c'era,
il buio più totale e un silenzio quasi rumoroso,
una calma che si trasformava in delirio.

Un delirio di favole e mostri che mi venivan a trovare,
che tu portavi via da lì a poco....
Passò qualche anno,
come al solito tornavi,
puntuale come un orologio svizzero,
solito orario, solito posto.

Iniziai a guardarti sotto un altro punto di vista,
iniziai forse a capire che eri magica,
eri unica, come te non ce ne sono tante..

Ogni giorno eri più bella e affascinante,
arrivarvi con quell'abito nero-blu decorato da mille brillanti,
elegante e raffinata come solo tu sai fare...

Più ti guardavo e più mi incuriosivi,
ero affascinata da te,
iniziai a conoscerti meglio,
capii che non avevi una sola utilità,
ma mille sfaccettature...

Con te si può danzare tra le stelle,
ammirare un dipinto,
o godere a pieno di quel calmo piacere che porti ogni volta,
ma il tempo con te passa troppo velocemente...

E' con te che son cresciuta,
sei tu la mia ispirazione, una musa inevitabile,
e assolutamente indispensabile..

Tu non sei fatta per dormire, ma per esser vissuta,
e giuro che quando arriva l'Alba per quanto io l'adori,
Le chiedo sempre di ritardare un'attimo...
Ma se lei ritardasse anche tu saresti in ritardo e io non vedo già l'ora di riaverti...


                             .....NOI CHE AMIAMO LA NOTTE MA NON SIAMO VAMPIRI.....




Nessun commento:

Posta un commento

Licenza Creative Commons
Nascondiglio Pubblico by Claudia Bombonato is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at http://nascondigliopubblico.blogspot.com/.