sabato 1 maggio 2010

COLPO DI FULMINE, UOMINI VS BORSE

Sabato pomeriggio; giornata mondiale dello shopping femminile. E' proprio vero la nostra cara e amata città sa regalare sempre nuove emozioni con lo stesso sottofondo, in inverno vetrine illuminate da mille lampadine colorate e avvolte da soffici maglioni, in primavera floreali ornamenti tra i capi esposti in vetrina, morbide e profumate borse in pelle e in tela che richiamano l'estate dove le porte dei negozi restano chiuse per preservare al meglio l' aria condizionata che mantiene intatto il trucco delle folli shopper cittadine, eleganti costumi da bagno e freschi pareo...

Il centro sarà affollato ma a nessuna importerà più di tanto, quello che conta è acquistare un capo, un'accessorio, un set da make up, una favolosa borsetta da sera o la big bag da giorno... Una Big Bag è esattamente quello che cercavo questo pomeriggio, km di passi, ore e ore a scovare tra le mille borse esposte nei vari banchi e negozi, per poco non ci rimanevano "secche" le commesse, ma sapete quando si acquista si deve scegliere con cura, valutare i materiali, i vari abbinamenti possibili e tutte quelle cose di cui agli uomini solitamente non importa nulla, ed è per questo motivo che se ci accompagnano a fare shopping è perchè vogliono un consiglio di styling per loro altrimenti preferiscono passare il pomeriggio a guardare la partita al bar piuttosto che spararsi 10 ore di corse per negozi e le lunghe attese di prova, scelta e decisione sull'acquisto.
Magari non saranno 10 ore di shopping, ma a chi non è mai capitato di spararsi quelle giornate intere a spendere e spandere? E' un vero e proprio lavoro lo shopping oltre che un toccasana al nostro umore.
Beh ora ritorniamo alla Big Bag che cercavo, passavano ore e ore ma nulla mi attraeva o mi affascinava al punto di essere sicura sullo strisciare la carta o no, perciò proseguii per le vie dello shopping nella speranza che il mio occhio fosse catturato da qualcosa di speciale, fino al momento in cui si era fatto troppo tardi, i miei piedini chiedevano tregua e le speranze sulla ricerca della borsa perfetta erano lentamente evaporate nelle precedenti vetrine, così mi incamminai alla fermata del bus, triste e sconsolata perchè sarei arrivata a casa senza nulla da scartare. Tutte le donne arrivano a casa e dopo un acquisto guardano il loro "gioiellino" dicendo che bello, troppo carino o cose del genere e poi magari le indossano o le usano la sera stessa e si sentono molto meglio, più felici, più belle anche se nulla è cambiato da prima.
Mancavano pochi metri alla fermata....quando COLPO DI FULMINE!!...Addocchiai la mia futura Big Bag, molto campiente, di pelle nera con uno specchietto incorporato, dal desing semplice e alla moda, senza pensarci entrai, indicai la borsa e la comprai, non guardai neanche il prezzo perchè sapete com'è, se c'è COLPO DI FULMINE, non si bada a spese, è come conquistare un'uomo, quando lo noti, lo conosci, ti ci prendi e ti ci innamori pur di averlo non badi a "spese" e fai di tutto pur di averlo...Ecco perchè le Borse sono come gli Uomini, per me, amo entrambe, ho una vera e propria passione per tutti e due, e per conquistarmi ci deve essere il cosidetto "COLPO DI FULMINE".

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza Creative Commons
Nascondiglio Pubblico by Claudia Bombonato is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at http://nascondigliopubblico.blogspot.com/.